Iscrizione alla Newsletter

Coisp Segreteria Arezzo

Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico

Posted: 26 marzo 2018 alle 0:04   /   by   /   comments (0)

Ill.mo Signor Questore,

ancora una volta vogliamo segnalare alla S.V., la grave situazione che si sta sviluppando presso l’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico nel più totale silenzio da parte dell’Amministrazione.
La passata settimana, così come in moltissime altre giornate, il coordinamento di tutte le attività di prevenzione e soccorso pubblico sono state completamente demandate al personale appartenente al ruolo Assistenti e Agenti .
Ancora più grave la situazione Dott. FAILLA se si pensa che tale ultima situazione ha riguardato il turno notturno, quello più delicato, che non permette il pronto intervento di nessuno se non quello che si trova presente al momento.

Signor Questore… anche questa volta è andata bene!!! …. perché, guarda caso il personale coinvolto, grazie alla grande professionalità ed all’enorme buonsenso dello stesso, ha affrontato tale accadimento come quella del caso in questione (una lite in locale pubblico alla presenza di decine e decine di persone) senza che tale situazione degenerasse ulteriormente.
Ormai si è oltrepassato ogni limite di decenza Signor Questore, non si riesce a capire perché il personale e l’Ufficio Volanti vengano trattati così.

Crediamo di non dire falsità affermando che nulla è stato fatto per risolvere in modo organico e preciso almeno una delle problematica di tale reparto, che più volte le abbiamo illustrato, e ancora oggi Le vogliamo ricordare:

L’Ufficio Denunce che non esiste quasi più. Ormai si attende il pensionamento dell’ultimo “HIGHLANDER” , la mossa successiva sarà quella di appendere il cartello CLOSED;
Il Poliziotto di Quartiere ormai è un “Poliziotto di corridoio” visto che viene sballottato a destra e sinistra, perennemente in cerca del proprio lavoro, in attesa di  una decisione Ministeriale che mai arriverà. Sarebbe forse più corretto permettere ufficialmente ai due colleghi di essere incardinati in altri settori;

Il ruolo degli appartenenti al Ruolo Sovrintendenti ed Ispettori è ridotto al lumicino tanto da non permettere la sostituzione di un collega, legittimamente assente dal lavoro, con un pari qualifica e garantire quindi la continuità del lavoro e permettere al turno di sentirsi tutelato;

Il Dirigente dell’U.P.G. e S.P. è perennemente spedito in giro per l’Italia a risolvere i problemi di altre Questure con tanto di autista  depauperando ulteriormente l’ufficio in questione;

Nessuno dei neo Vice-Commissario è stato inquadrato in tale ufficio, almeno a testimoniare l’interesse verso le vicende di tale Ufficio oltre che  l’intenzione di creare un  punto di riferimento al personale;

Il PERSONALE delle VOLANTI non sa in caso di necessità chi chiamare poiché per oltre  20 giorni al mese non è previsto un funzionario di turno, nonostante le Sue disposizioni (Cat.D.5/Div.Gab./2017.1930 del 12.1.2017), prevedano che ogni intervento del personale in reperibilità venga disposto dal Funzionario di Turno… …….quale ??? Chi ????

Le aspettative del personale nel vedere accolte le proprie futuribili aspettative lavorative vengono differite all’arrivo di nuove risorse umane, che quando arrivano vengono utilizzate per potenziare la Riserva Servizi dell’Ufficio di Gabinetto.

Dobbiamo continuare a far finta che tutto questo sia normale Signor Questore??? oppure è un nostro dovere informarla di quello che sta accadendo???

La situazione attuale richiede SCELTE adeguate ed opportune che devono essere la Sua priorità per il bene dell’Amministrazione e del personale che è chiamato a dirigere e tutelare.

Rimaniamo in attesa di una Sua risposta in merito.

Cordiali Saluti.

La Segreteria Provinciale del Co.I.S.P. di Arezzo

SCARICA PDFU.P.G. E S.P. MANCANZE

coisp_bandiera