Iscrizione alla Newsletter

Coisp Segreteria Arezzo

Straordinario Obbligatorio – TAGLI

TAGLI STRAORDINARI COISP
Posted: 5 luglio 2017 alle 1:07   /   by   /   comments (0)

Egregio Signor Questore,

ci giungono fortissime lamentele da parte del personale da Lei diretto in merito al taglio degli Straordinari messo in atto a numerosi uffici della Questura.

Appare incredibile come, a fronte di un aumento dei servizi a causa della crescente richiesta di sicurezza da parte della cittadinanza, che per tale scopo ha portato doverosamente a mettere in campo quanto più personale possibile, si debba assistere a questo taglio che ancora una volta vede penalizzato chi più si è reso disponibile per il buon funzionamento della nostra struttura.

Dott. Bruno FAILLA, ma è possibile che le 2939 ore mensili siano terminate??? E’ possibile che quasi 500 giornate lavorative supplementari al mese non siano state sufficienti???

Il dato sopra menzionato relativo alle ore mensili disponibili è quello che Lei ci ha doverosamente comunicato nella recente informazione preventiva Prot.Cat.D5/Gab/2017 del 7 giugno 2017 relativa allo Straordinario Programmato del trimestre 1 luglio/30 settembre. Questa Segreteria si è limitata semplicemente a dividere tale monte ore per 6 (le ore di lavoro giornaliero) portandoci al dato incredibile di 489 giornate di lavoro in più al mese messe a disposizione dell’Amministrazione.

Signor QUESTORE, se al personale viene chiesto oltre il proprio orario di servizio di lavorare per fare una scorta migranti, un arresto, un foto-segnalamento, un’espulsione, eseguire qualsiasi atto di P.G., effettuare un intervento in reperibilità o semplicemente garantire il buon funzionamento di un corpo di guardia o di un centralino, poi è inaccettabile, a fronte di tale sacrificio, negare al dipendente il DIRITTO di percepire il giusto emolumento .

La invitiamo a prendere direttamente in mano la situazione e a sanare questa ingiustizia.

Verifichi se questi tagli sono stati fatti in modo lineare tra tutti i dipendenti, funzionari compresi, ogni collega ha il diritto di sapere e verificare direttamente il perché di tale privazione!

Crediamo sinceramente che qualcosa non sia stato fatto nel modo più corretto … a cominciare dalla sopra citata informazione preventiva ove non è stato comunicato il monte ore dello straordinario obbligatorio del trimestre precedente così come previsto dall’art.16 A.N.Q. .

In attesa di un Cortese e Urgente riscontro si porgono i più Cordiali Saluti.

Arezzo, 4 Luglio 2017

La Segreteria Provinciale del Co.I.S.P. di Arezzo

SCARICA PDFStraordinario Obbligatorio COISP