Iscrizione alla Newsletter

Coisp Segreteria Arezzo, Evidenza

Stradale di Arezzo: incontro con il Dr. M. Gelich

stradale_i diritti di tutti i poliziotti
Posted: 20 settembre 2014 alle 2:58   /   by   /   comments (0)

Continua l’impegno del COISP per i diritti dei colleghi

ed il rispetto delle norme contrattuali,

nonché

contro la mala gestione che caratterizza l’attuale dirigenza

Maurizio GELICH - foto disponibile sul sito FIRENZE POST

Maurizio GELICH – foto disponibile sul sito FIRENZE POST

Martedì 9 settembre u.s. nel corso di una riunione tenutasi presso la Sezione di Arezzo alla presenza del Dirigente del Compartimento Polstrada di Firenze, Dr. Maurizio Gelich,

il COISP, unitamente alle organizzazioni sindacali SIULP, SIAP e UGL, ha negato la disponibilità a concedere all’Amministrazione la possibilità di attuare l’istituto della Reperibilità prevista dall’articolo 18 ANQ.

L’azione congiunta delle citate Segreterie Provinciali, in accordo con le rispettive direzioni Nazionali, si è resa inevitabile come forma di protesta contro i continui attacchi subiti dal comparto sicurezza da parte di un Governo deciso a mettere in secondo piano i diritti degli uomini e delle donne della Polizia di Stato.

Dopo l’incontro, affiancati dal Segretario Nazionale Sergio BOGNANNO, la Segreteria Provinciale del COISP ha tenuto un lungo colloquio con il Dr. GELICH. Presente anche il SIULP che ha condiviso tutte le nostre rimostranze.

POLIZIA STRADALE NO REPERIBILITAAl massimo rappresentante della Specialità in regione è stata nuovamente sottolineata la grave ed insostenibile situazione in cui gli operatori degli uffici diretti dal Dr. ROSSI Alessandro continuano ad operare a causa di una gestione assurda che caratterizza tale dirigenza.

L’annullamento delle ingiuste sanzioni disciplinari comminate a dipendenti della Sezione è solo il primo inequivocabile risultato ottenuto; aspettano ancora risposta altre questioni come le numerose violazioni contrattuali e le negazioni dei più basilari diritti del personale – che sono state ancora una volta rappresentate – e l’irreperibilità di numeroso materiale presso l’Ufficio Automezzi.

Nell’assicurare il Suo pieno impegno per una profonda analisi degli argomenti affrontati dal COISP, il Dr. GELICH si è impegnato ad incontrare ancora i rappresentanti sindacali dopo 30 giorni per riscontrare se le soluzioni che lo stesso riterrà di attuare, possano finalmente riportare un clima di serenità e di rispetto delle norme presso gli Uffici della specialità aretina.

Arezzo, 17 settembre 2014

La Segreteria Provinciale del Co.I.S.P. di Arezzo

coisp_bandiera

scarica l’articolo in PDF

stradale_i diritti di tutti i poliziotti