Iscrizione alla Newsletter

Coisp Segreteria Arezzo

COISP AREZZO, Mensa Caserma Dino Menci

COISP AREZZO, Mensa Caserma Dino Menci - Aspettare in silenzio conviene
Posted: 24 giugno 2018 alle 1:29   /   by   /   comments (0)

Prot.109/18 COISP-AR                             Arezzo, 06 giugno 2018

AL SIGNOR  QUESTORE DI                           AREZZO

e per conoscenza,

AL SIGNOR PRESIDENTE
DELLE COMMISSIONI PARITETICHE
PROVINCIALI
D.ssa Carla CANONICO                            AREZZO

Egregio Signor QUESTORE,

con la presente, si informa la S.V. al fine di poter svolgere tutti i necessari controlli ed approfondimenti normativi, che nella giornata del 5 giugno u.s. sembrerebbe che, l’unica addetta della ditta appaltatrice del servizio pasti presente presso la mensa della Caserma “D. Menci” non sia in possesso dei previsti requisiti/qualifiche per la preparazione e la trasformazioni degli alimenti.

Dottore FAILLA, la preparazione e la trasformazione degli alimenti sono un requisito fondamentale per garantire l’igiene e la sicurezza degli alimenti e costituiscono infatti uno strumento indispensabile per prevenire le tossinfezioni alimentari.

Così come la formazione specifica in materia di igiene alimentare, permanente e documentata degli addetti alimentari in relazione al tipo di attività assegnata come stabilito dal regolamento CE 852/2004 e dalla Delibera della Giunta Regionale Toscana n. 559 del 21 luglio 2008.

Certi di un Suo pronto interessamento a tutela della salute del proprio personale si porgono i più cordiali saluti.

La Segreteria Provinciale del Co.I.S.P. di Arezzo

coisp_bandiera

sollecito …

e ulteriore segnalazione

Prot.140/18 COISP-AR                                         Arezzo, 19 giugno 2018

AL SIGNOR  QUESTORE DI                           AREZZO

AL SIGNOR DIRIGENTE
DELL’UFFICIO SANITARIO PROVINCIALE                AREZZO

e per conoscenza,

AL SIGNOR PRESIDENTE
DELLE COMMISSIONI PARITETICHE PROVINCIALI            AREZZO

ALLA SEGRETERIA NAZIONALE  DEL CO.I.S.P.             ROMA

Egregio Signor QUESTORE,

con la presente, si informa che in data 06 giugno 2018 con formale nota Prot.109/18 COISP-AR abbiamo segnalato alla S.V. che, l’unica addetta della ditta appaltatrice del servizio pasti presente presso la mensa della Caserma “D.Menci” in data 5 giugno u.s. poteva  non avere i necessari requisiti/qualifiche per la preparazione e la trasformazione degli alimenti.
Auspicavamo che tale segnalazione potesse portare la S.V., dopo opportune verifiche, a garantire quantomeno che i previsti requisiti per la corretta preparazione e la trasformazione degli alimenti fossero rispettati, onde poter  prevenire eventuali tossinfezioni alimentari.
Le abbiamo anche ricordato in tale documento del 6 giugno che la formazione specifica in materia di igiene alimentare, permanente e documentata degli addetti alimentari in relazione al tipo di attività assegnata è stabilita dal regolamento CE 852/2004 e dalla Delibera della Giunta Regionale Toscana n.559 del 21 luglio 2008.
Ad oggi non ci è pervenuta nessuna risposta da parte del Suo ufficio, ma nel contempo ci viene segnalato che successivamente alla nostra segnalazione, in altre giornate, la medesima addetta si è trovata a lavorare (CUCINARE) da sola, quindi continuando ad esporre tutto il personale che utilizza la Mensa presso la Caserma “D. Menci” ad eventuali rischi di intossicazione.
Auspicavamo che la S.V. avesse almeno a cuore la salute ed il benessere dei propri collaboratori,  ma riscontrando il più assoluto silenzio su tale segnalazioni e perdurando su tale comportamento dovremmo necessariamente rivolgerci ad altri per la tutela dei poliziotti.
La Segreteria Provinciale del Co.I.S.P. di Arezzo

coisp_bandiera